Un/a praticante di scuola universitaria nell'ambito dell'economia ambientale

Praktikum nicht angegeben Bern Student

Salvaguardiamo la qualità di vita di oggi e di domani.
Contribuirà alle indagini sull’inquinamento ambientale dovuto ai consumi e allo sviluppo di misure di politica ambientale nell’ambito della conservazione delle risorse naturali e dell’economia circolare.

Le sue mansioni

  • Accompagnare lo studio «Impronte ambientali della Svizzera»
  • Esaminare e verificare la plausibilità dei risultati intermedi del rapporto sulla base delle conoscenze sull’analisi del ciclo di vita (ecobilanci) e pianificare la comunicazione dello studio
  • Cercare informazioni sulla letteratura e sulle politiche svizzere e internazionali nel campo della conservazione delle risorse naturali e dell’economia circolare
  • Contribuire all’elaborazione del pacchetto di misure del Consiglio federale sulla conservazione delle risorse naturali e l’economia circolare

Il suo profilo

  • Master in economia, idealmente con specializzazione in economia ambientale o in scienze ambientali
  • Conoscenze di economia ambientale, ecobilanci e tabelle multiregionali di input-output come pure interesse per i processi politici svizzeri
  • Spiccato pensiero analitico, concettuale e in rete
  • Doti comunicative e piacere a lavorare in team
  • Buone conoscenze attive di almeno una seconda lingua ufficiale, conoscenze molto buone dell’inglese e, se possibile, conoscenze passive della terza

Informazioni complementari

Inizio dello stage: 1° febbraio 2021 o in data da convenire

Durata: max. 8 mesi

Condizione per effettuare uno stage: il conseguimento del diploma non deve risalire a più di un anno dall’inizio dello stage (condizioni).

Per maggiori informazioni rivolgersi a Rolf Gurtner, capo della sezione Economia, tel. +41 58 462 57 25. Numero di riferimento: 43818

Chi siamo

L’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM) è responsabile dell’utilizzo sostenibile delle risorse naturali quali il suolo, l’acqua, l’aria e la foresta, della protezione dai pericoli naturali e del mantenimento della biodiversità. L’UFAM fa parte del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC).
In qualità di collaboratore/trice dell’UFAM avrà lo sguardo rivolto alla Svizzera di oggi e di domani. Assumerà responsabilità, collaborando a progetti impegnativi per raggiungere uno sviluppo di successo nel nostro Paese. L’UFAM offre un ambiente di lavoro moderno che consente di fornire un importante contributo allo sviluppo sostenibile della Svizzera.

L’Amministrazione federale è attenta ai diversi vissuti dei suoi collaboratori e ne apprezza la diversità. La parità di trattamento gode quindi della massima priorità.

Poiché all’interno della nostra unità amministrativa le comunità linguistiche francese e italiana sono sottorappresentate, sono particolarmente gradite le candidature di persone appartenenti a queste comunità linguistiche.

Am 10.11.2020 veröffentlicht. Originalanzeige