Una / Uno stagista all'Archivio svizzero di letteratura

Praktikum Abgelaufen Bern Student
Dieses Inserat ist leider ausgelaufen
Aber es warten noch tausend andere spannende Inserate auf Dich.
Neue Suche starten

Le fonti svizzere a disposizione del mondo - ovunque e per tutti.
Acquisire prime esperienze e conoscenze nel campo dell’inventariazione scientifica di lasciti e archivi letterari dell’ASL in conformità agli standard internazionali.

Le sue mansioni

  • Repertoriare lasciti e archivi dell’ASL
  • Classificare e ordinare i lasciti
  • Trasferire materiali archivistici depositati e redigere inventari dettagliati di singoli lasciti
  • Assumere la sorveglianza nella sala di lettura, consigliare l’utenza e svolgere compiti di ricerca, prestito e copiatura
  • Assistere nella mediazione e nella ricerca nell’ambito delle letterature svizzere

Il suo profilo

  • Studi universitari conclusi nel 2020 (licenza, master, ev. bachelor)
  • Conoscenze della letteratura svizzera contemporanea
  • Doti redazionali
  • Conoscenza attiva di due lingue ufficiali
  • Socievolezza, modo di lavorare autonomo all’interno di un team, spirito d’iniziativa

Informazioni complementari

Per ulteriori informazioni si prega di rivolgersi a Irmgard Wirtz, responsabile dell’Archivio svizzero di letteratura, tel. 058 462 89 72.

Lo stage inizia il 1° gennaio 2021 e dura 12 mesi. Numero di riferimento: 43917

Chi siamo

La Biblioteca nazionale svizzera colleziona gli Helvetica, ossia testi, immagini e documenti sonori inerenti alla Svizzera, e con le sue collezioni conserva la memoria collettiva del nostro Paese. In collaborazione con altre istituzioni, permette al grande pubblico di accedere al patrimonio culturale della Svizzera.
L’Archivio svizzero di letteratura (ASL), servizio della Biblioteca nazionale svizzera e parte dell’Ufficio federale della cultura, raccoglie documenti e materiali legati alla letteratura delle quattro regioni linguistiche svizzere, con particolare accento sul Novecento. Si tratta di appunti e bozze, manoscritti di lavoro, carteggi, diari, ritagli di giornale, saggi, libri, audiovisivi e fotografie. L’ASL conta oggi circa 400 fondi e collezioni che possono essere consultati gratuitamente per ricerche e studi scientifici, letterari o giornalistici.

L’Amministrazione federale è attenta alle necessità e ai diversi vissuti dei suoi collaboratori e ne apprezza la diversità. La parità di trattamento gode della massima priorità.

Gli uffici federali del DFI s’impegnano a garantire buone condizioni di lavoro e a tutelare la salute dei loro dipendenti e sono stati insigniti del marchio Friendly Work Space®.

Am 17.11.2020 veröffentlicht. Originalanzeige