Stagista giuridico/a (WiKri Zurigo)

Praktikum nicht angegeben Zürich Student

Un posto di praticantato impegnativo, della durata di sei mesi, che offre uno sguardo nella lotta alle gravi forme di criminalità economica intercantonale e internazionale.

Le sue mansioni

  • Collaborare a procedimenti penali condotti a livello federale e a procedure di assistenza giudiziaria internazionali, prevalentemente in tedesco
  • Sostenere i responsabili dei procedimenti nella preparazione delle decisioni e della corrispondenza
  • Assistere i responsabili per promuovere e sostenere l’accusa dinanzi ai tribunali e preparare le istanze e i mezzi di ricorso per le autorità giudiziarie nonché le consultazioni nelle procedure di ricorso
  • Chiarire questioni di diritto materiale e di diritto procedurale
  • Partecipare a interrogatori di imputati, persone informate sui fatti e terzi, come pure a colloqui e esami degli atti con gli avvocati

Il suo profilo

  • Diploma universitario in diritto (livello master) conseguito nel 2020 o al più tardi al momento dell’inizio del praticantato (tra la fine degli studi e l’inizio della pratica può trascorrere al massimo un anno. Fatti salvi gli avvocati in formazione)
  • Non oltre sei mesi di esperienza lavorativa o pratica in seno all’Amministrazione federale
  • Comunicativa in almeno due lingue ufficiali e in inglese
  • Spirito di gruppo, tenacia e dedizione
  • Iniziativa, capacità di analisi e diplomazia anche in situazioni accese

Informazioni complementari

Per ulteriori informazioni è a disposizione:
Signora Danielle Blank, procuratrice federale, tel. 058 460 83 00 o Signora Yvonne Ramjoué, procuratrice federale, tel. 058 460 83 00

Eventuali candidature postali devono essere spedite a:
CPS Pers DFF, Eigerstrasse 71, 3003 Berna

Entrata in servizio: 1° dicembre 2020 o data da stabilire Numero di riferimento: 110-43562

Chi siamo

Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) è la Procura federale. Tra i suoi compiti fondamentali rientrano la lotta contro i delitti che mettono in pericolo la sicurezza dello Stato nonché il perseguimento penale della criminalità transfrontaliera nei settori criminalità organizzata, finanziamento del terrorismo, riciclaggio di denaro, corruzione e criminalità economica. La Divisione Criminalità economica si occupa di tutte le forme gravi di criminalità economica intercantonale e internazionale, segnatamente casi di corruzione internazionale e riciclaggio di denaro, così come altri reati economici di rilevanza nazionale e internazionale. Oltre a ciò conduce procedure penali per reati borsistici (insider trading e manipolazione del mercato). Solitamente tali procedure hanno implicazioni transfrontaliere, pertanto la collaborazione per rogatoria con autorità penali estere è all’ordine del giorno. La Divisione opera in tutte le sedi (Berna, Zurigo, Losanna e Lugano).

L’Amministrazione federale è attenta ai diversi vissuti dei suoi collaboratori e ne apprezza la diversità. La parità di trattamento gode quindi della massima priorità.

Am 05.10.2020 veröffentlicht. Originalanzeige