stagiste/i giuridiche/ci (WiKri Lugano)

in Tessin
Festanstellung Abgelaufen Student
Dieses Inserat ist leider ausgelaufen
Aber es warten noch tausend andere spannende Inserate auf Dich.
Neue Suche starten

Questo stage impegnativo della durata di sei mesi permette di farsi un quadro della lotta contro gravi forme di criminalità economica internazionale e intercantonale.

Le sue mansioni

  • Collaborare a procedimenti penali della Confederazione, prevalentemente in italiana
  • Sostenere i responsabili dei procedimenti nella preparazione di decreti
  • Fornire assistenza nel promuovere e sostenere accuse e preparare le istanze e i rimedi giuridici rivolti alle autorità giudiziarie nonché le consultazioni nelle procedure di ricorso
  • Chiarire questioni di diritto materiale e procedurale
  • Partecipare a interrogatori di imputati, persone informate sui fatti e testimoni, come pure a colloqui ed esami degli atti con gli avvocati

Il suo profilo

  • Diploma universitario in diritto (livello master) conseguito nel 2021 o al più tardi al momento dell’inizio del praticantato (tra la fine degli studi e l’inizio della pratica può trascorrere al massimo un anno. Fatti salvi gli avvocati in formazione)
  • Non oltre sei mesi di esperienza lavorativa o pratica in seno all’Amministrazione federale
  • Affidabilità, precisione nel lavoro, piacere di collaborare con svariati stakeholder
  • Orientato alla soluzione e all’implementazione, indipendente, proattivo
  • Buone conoscenze attive di almeno una seconda lingua ufficiale e dell’inglese

Informazioni complementari

Per ulteriori informazioni è a disposizione:
Signora Dounia Rezzonico, procuratrice federale capo, tel. 058 467 19 00

Eventuali candidature postali devono essere spedite a:
CPS Pers DFF, Eigerstrasse 71, 3003 Berna

Entrata in servizio: 1° settembre 2021 Numero di riferimento: 110-45713

Chi siamo

Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) è la Procura federale. Tra i suoi compiti fondamentali rientrano la lotta contro i delitti che mettono in pericolo la sicurezza dello Stato nonché il perseguimento penale della criminalità transfrontaliera nei settori criminalità organizzata, finanziamento del terrorismo, riciclaggio di denaro, corruzione e criminalità economica. La divisione Criminalità economica si occupa di tutte le forme gravi di criminalità economica intercantonale e internazionale. Oltre a ciò conduce procedimenti penali per reati borsistici (insider trading e manipolazione del mercato). Solitamente tali procedure hanno implicazioni transfrontaliere, pertanto la collaborazione per rogatoria con autorità penali estere è all’ordine del giorno. La divisione opera in tutte le sedi (Berna, Zurigo, Losanna e Lugano).

L’Amministrazione federale è attenta alle necessità e ai diversi vissuti dei suoi collaboratori e ne apprezza la diversità. La parità di trattamento gode della massima priorità.

Am 04.06.2021 veröffentlicht. Originalanzeige