Stagista SMC presso la Centrale nazionale di gestione del traffico, divisione Reti stradali Neu

in n/a n/a
Praktikum nicht angegeben Student

Manteniamo in movimento la Svizzera.
La proposta si rivolge a candidati interessati a mettere in pratica le conoscenze teoriche acqusite e ad approfondirle in un contesto vario e stimolante, ideale per muovere i primi passi nel mondo del lavoro.

Le sue mansioni

  • Svolgere varie attività di natura amministrativa e tecnica
  • Espletare mansioni di concetto
  • Organizzare, predisporre e verbalizzare riunioni ed eventi
  • Curare la corrispondenza in autonomia o secondo istruzioni
  • Coadiuvare l’assistente del responsabile VMZ CH

Il suo profilo

  • Diploma di Scuola media di commercio/economia
  • Ottime conoscenze dei prodotti Microsoft Office
  • Autonomia operativa e disponibilità all’apprendimento
  • Competenze tecniche e interesse per il settore dei trasporti
  • Buone doti comunicative e spirito di squadra
  • Ottima conoscenze attiva in una seconda lingua ufficiale

Informazioni complementari

Per ulteriori informazioni si prega di rivolgersi a: Cindy Trachsel, assistente, tel.:058 58 484 56 62

Lo stage ha durata di un anno, a decorrere dal 1° agosto 2022 Numero di riferimento: 47606

Chi siamo

L’Ufficio federale delle strade (USTRA) è responsabile della costruzione, della manutenzione e dell’esercizio della rete di strade nazionali e si impegna a favore di una mobilità stradale sostenibile e sicura. L’USTRA fa parte del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC).
In qualità di collaboratore/trice dell’USTRA contribuirà a mantenere in movimento la Svizzera. Assumerà responsabilità, collaborando a progetti impegnativi che collegano e promuovono tutte le regioni. L’USTRA offre un ambiente di lavoro moderno che consente di fornire un importante contributo allo sviluppo di successo della Svizzera.

L’Amministrazione federale è attenta alle necessità e ai diversi vissuti dei suoi collaboratori e ne apprezza la diversità. La parità di trattamento gode della massima priorità.

Am 01.12.2021 veröffentlicht. Originalanzeige