Praticante universitario/a - Sicurezza internazionale: controllo degli armamenti, disarmo e cibersicurezza

in Berna
Purtroppo questo annuncio è scaduto
Ma ci sono migliaia di altri annunci interessanti che ti aspettano.
Inizia una nuova ricerca

Dall’inizio di agosto del 2024, offriamo la possibilità di svolgere un praticantato interessante che permette di scoprire ambiti importanti della politica estera e di sicurezza svizzera collaborando, sul piano dei contenuti e della logistica, alle attività connesse a questioni attuali di controllo degli armamenti, disarmo e sicurezza informatica.

Le Sue mansioni

  • Effettuare ricerche ed elaborare contenuti in merito a questioni essenziali legate al controllo degli armamenti, al disarmo e alla non proliferazione oltre che al controllo delle esportazioni
  • Fornire supporto nell’elaborazione delle posizioni svizzere e nella rappresentanza degli interessi del Paese all’interno dell’ONU e in altri organismi internazionali, in particolare per quanto riguarda le nuove tecnologie (cibersicurezza e intelligenza artificiale)
  • Collaborare alla pianificazione e all’organizzazione della «Global Conference on Cyber Capacity Building» che si terrà a Ginevra nel maggio del 2025
  • Redigere contributi per dossier e comunicazioni e offrire sostegno nel quadro del trattamento degli affari del Consiglio federale e del Parlamento
  • Svolgere attività redazionale in francese e in inglese
  • Fornire supporto amministrativo e collaborare alla gestione di progetti

Il Suo profilo

  • Studi universitari in relazioni internazionali oppure in scienze politiche, umane, sociali o giuridiche
  • Grande interesse per le relazioni internazionali, la politica di sicurezza e le sfide globali (una solida conoscenza della politica estera e di sicurezza, della questione del disarmo, del diritto internazionale e della promozione della pace costituisce titolo preferenziale)
  • Predisposizione per lavori di tipo concettuale, redazionale e organizzativo
  • Flessibilità, resistenza allo stress, attitudine a lavorare in gruppo, impegno e spirito d’iniziativa
  • Buone conoscenze di due lingue ufficiali e dell’inglese

Informazioni complementari

La candidatura deve essere inviata tramite il nostro sistema di gestione delle candidature. A tal fine cliccare su «Per candidarsi».

Per ulteriori informazioni rivolgersi al signor Reto Wollenmann, capo supplente della Sezione Controllo degli armamenti, disarmo e cibersicurezza, tel. 058 462 84 87.

Termine per la presentazione delle candidature: 29.05.2024
Entrata in servizio: 1° agosto 2024
Limitazione del posto: 12 mesi

Si prega di leggere attentamente le condizioni di ammissione ai praticantati universitari al DFAE. I requisiti menzionati dovranno essere interamente soddisfatti. Numero di riferimento: JRQ$540-10746

Chi siamo

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) coordina e definisce, su mandato del Consiglio federale, la politica estera della Svizzera, tutela gli interessi del Paese e promuove i valori svizzeri.

La Segreteria di Stato (SES) gestisce lo sviluppo, il coordinamento e la pianificazione della politica estera della Svizzera, è responsabile delle attività di informazione all’attenzione delle autorità politiche ed è a capo della rete delle Ambasciate della Svizzera all’estero. Tra le sue attività principali rientrano inoltre la cooperazione con le Nazioni Unite (ONU), lo sviluppo delle relazioni con l’Unione europea (UE) e la politica di sicurezza e di pace. La segretaria di Stato è la prima interlocutrice del Consiglio federale per le questioni di politica estera.

L’Amministrazione federale è attenta alle necessità e ai diversi vissuti dei suoi collaboratori e ne apprezza la diversità. La parità di trattamento gode della massima priorità.

Pubblicato il 23.05.2024. Annuncio di lavoro originale