traduttore/trice praticante presso il servizio linguistico italiano Urgent

in Berna
Stage Non spécifié Bachelor

La persona che cerchiamo tradurrà testi per tutto il dipartimento riguardanti diversi settori di attività (finanze, economia, gestione del personale, informatica e ciber-rischi, dogane, plurilinguismo, ecc).

Le Sue mansioni

  • Tradurre dal tedesco e dal francese in italiano testi diversi (ad es. interventi parlamentari, comunicati stampa, articoli per i siti Internet, corrispondenza, bandi di concorso, rapporti e discorsi)

Il Suo profilo

  • Formazione in traduzione con combinazioni linguistiche tedesco-italiano e francese-italiano o formazione universitaria conclusa da non più di un anno
  • Facilità nell’espressione scritta
  • Dimestichezza con gli strumenti informatici più comuni. Una discreta padronanza degli strumenti CAT completa il profilo richiesto
  • Motivazione, precisione e spirito di gruppo
  • Eccellenti conoscenze delle tre lingue ufficiali. Una discreta padronanza dell’inglese costituisce titolo preferenziale

Informazioni complementari

Per ulteriori informazioni è a disposizione:
Signora Luisa Crotta, capo del servizio linguistico italiano, tel. 058 465 58 34

La durata dell’impiego è limitata a un anno.

Attendiamo con interesse la Sua candidatura sul nostro portale d’impiego. Per farlo, clicchi su «Per candidarsi».

Per questo posto non prendiamo in considerazione le offerte di agenzie di reclutamento. Numero di riferimento: 600-1364

Chi siamo

La Segreteria generale del Dipartimento federale delle finanze (SG-DFF) è l’organo di Stato maggiore centrale del dipartimento e comprende i settori principali Stato maggiore, Comunicazione, Risorse, Servizio giuridico, Delegata federale al plurilinguismo, Centro nazionale per la cibersicurezza (NCSC) e Amministrazione digitale Svizzera (ADS). I servizi linguistici del DFF sono responsabili della traduzione dei testi emanati dal tutto il dipartimento.

L’Amministrazione federale è attenta alle necessità e ai diversi vissuti dei suoi collaboratori e ne apprezza la diversità. La parità di trattamento gode della massima priorità.

Publié le 02/06/2022 Annonce originale